Aree specialistiche > Assistenza domiciliare

ADI

SERVIZIO CONVENZIONATO
CON IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Logo sistema sanitario

Responsabile medico del servizio:

dottor Pasquale Cannatelli

ORARI E INFORMAZIONI UTILI: la Segreteria Organizzativa è aperta dal lunedì al venerdì DALLE 09.30 ALLE 18.00. Negli orari di chiusura della Segreteria Organizzativa è attiva una segreteria telefonica con possibilità di accoglimento dei messaggi degli assistiti.
CLICCA QUI

Per ulteriori informazioni e contatti

  • Il servizio è rivolto ai cittadini che, per limitazioni permanenti o temporanee della proprio autonomia, non sono in grado di accedere alle strutture ospedaliere e/o ambulatoriali per ricevere le prestazioni sanitarie delle quali hanno bisogno.
  1. La richiesta deve essere fatta dal proprio medico di famiglia, dal medico ospedaliero in caso di ricovero o dal medico specialista e deve essere consegnata allo Sportello ADI dell’ASST di riferimento.
  2. L’Unità Valutativa dell’ASST, dopo aver esaminato la richiesta e dopo aver raccolto le informazioni necessarie dai familiari, definirà il livello di intensità delle cure e la durata.
  3. Il paziente potrà rivolgersi al Centro Medico Meditel per l’ottenimento delle prestazioni domiciliari autorizzate dalla ASST, che potranno essere di natura occasionale o continuativa.
  • La presa in carico dell’assistito, ricevuta l’autorizzazione dalla ASST, viene normalmente garantita entro 72 ore, salvo urgenze che vengono prese in carico entro le 24 ore.
  • Le prestazioni di riabilitazione possono essere attivate anche successivamente alle 72 ore.

Viene garantito, con una multidisciplinarietà di operatori professionalmente qualificati (Infermieri Professionali, Fisioterapisti, Medici Specialisti, Operatori Socio Sanitari, Ausiliari Socio-assistenziali), un percorso di cura con fornitura del relativo materiale sanitario (salvo i presidi già forniti singolarmente direttamente dalla ASST agli aventi diritto).

Vengono erogate:

A) Prestazioni infermieristiche occasionali e limitate nel tempo (ad esempio: prelievi ematici, cambi catetere, clismi, somministrazione farmaci, medicazioni, terapia infusiva ecc…)

B) Prestazioni infermieristiche prolungate nel tempo (ad esempio: medicazioni piaghe da decubito, terapia infusionale, bendaggi, medicazioni ulcere vascolari e diabetiche ecc…)

C) Trattamenti fisioterapici per migliorare o recuperare la deambulazione, interventi di educazione sanitaria per utilizzo ausili, deambulazione assistita ecc…

D) Prestazioni socio-assistenziali per l’igiene personale, aiuto vestizione ecc…

E) Interventi di educazione sanitaria per medicazioni semplici o per interventi di mobilizzazione attiva/passiva.

Tutte le prestazioni domiciliari vengono registrate su apposita modulistica che insieme al P.A.I. (Piano di Assistenza Individualizzato) e a tutta la documentazione sanitaria, costituiscono il fascicolo personale dell’utente.

Info rapide